• BIO
    Chianti Classico DOCGC - Bibbiano Visualizza ingrandito

    Chianti Classico DOCG 2021 Mezzina 37.5 cl

    Nuovo prodotto

    Il marchio che da sempre distingue le bottiglie di Chianti Classico è il Gallo Nero, storico simbolo dell’antica Lega Militare del Chianti, riprodotto fra l’altro dal pittore Giorgio Vasari sul soffitto del Salone dei Cinquecento, nel fiorentino Palazzo Vecchio. Questo simbolo ha origini leggendarie nel lontano Medioevo, per un vino oggi celebrato a livello mondiale. 

    Maggiori dettagli

    8,00 € IVA inclusa

    • 37,5 cl

    Scheda tecnica

    SKUBOLCHICLA1/2
    ProduttoreTenuta di Bibbiano
    NazioneItalia
    RegioneToscana
    DenominazioneChianti Classico DOCG
    Zona di produzioneSiena, comune di Castellina in Chianti
    Gradazione alcolica14.5%
    BIO
    Temperatura di servizio18/20 ° C
    AffinamentoIn acciaio e cemento
    Annata2021
    Vitigni Sangiovese 100%

    Dettagli

    Alla vista si presenta di colore rosso rubino tendente al violaceo. Al naso risalta un bouquet fruttato con piacevoli note di prugna, amarena e ribes. Con una buona corrispondenza gusto-olfattiva, al palato è strutturato, equilibrato, persistente con un contorno di gradevole freschezza.

    ABBINAMENTO: ideale con primi piatti come ad esempio risotto ai funghi, nonché carne alla brace, selvaggina, salumi e formaggi stagionati.
    RISOGRIGLIASALUMI

    Produttore: Tenuta di Bibbiano

    Tenuta di Bibbiano si trova a metà strada tra Castellina in Chianti e Monteriggioni, in un sistema di colline basse ed ondulate che rappresenta uno dei territori più iconici del Chianti Classico: un ampio belvedere che spazia dalle torri di San Gimignano a Siena, fatto di dolci colline separate da piccoli valloncelli e coltivate a vigneti, frammisti a campi di olivi ed ampie piagge di grano. Le strade sterrate bianche, che serpeggiano verso i casolari di campagna, sono accompagnate da file di cipressi e completano questo paesaggio meraviglioso, in magico equilibrio.

    Cantina già dal medioevo, oggi l’azienda è condotta dai fratelli Tommaso e Federico Marrocchesi Marzi, la quinta generazione della famiglia Marzi, proprietaria di Bibbiano già da metà dell‘800. La storia di Bibbiano è storia del Chianti Classico, infatti uno dei ‘padri’ del Chianti Classico è cresciuto ed ha diviso tutta la sua vita professionale con Bibbiano: Giulio Gambelli, l’enologo-pioniere del Sangiovese, un enologo ante litteram che ha dedicato tutta la sua vita al Sangiovese, unendo arte e scienza, esperienza ed intuito, sperimentazione e visione. Dal 1942 e per oltre 60 vendemmie Giulio Gambelli ha creato i vini di Bibbiano, ed oggi la sua eredità è il patrimonio di Bibbiano, che la fanno conoscere ed amare per una delle aziende più tradizionali e tipiche della denominazione. Da alcuni anni la guida enologica è assunta da Maurizio Castelli.

    Bibbiano è una fattoria biologica che si estende per oltre 200 ha, con all’interno 37 ha di vigneti piantati a Sangiovese e in parte minoritaria con altre varietà autoctone di Malvasia Nera, Colorino, Cilegiolo, e un con piccolo contributo di uve bianche di Trebbiano e Malvasia Bianca del Chianti. I vigneti si estendono a semicerchio sui due lati della collina di Bibbiano, che per esposizione e suoli differenti danno origine a due zone distinte, alle due ‘anime’ di Tenuta di Bibbiano che sono oggi tradotte nelle due Gran Selezioni, i due campioni: Gran Selezione Vigna del Capannino e Gran Selezione Vigne di Montornello. Il Chianti Classico Annata e il Chianti Classico Riserva rappresentano bene lo stile e la storia di Bibbiano che è racchiuso nel suo motto ‘coerenza della tradizione’ . Entrambi solo sangiovese con una vinificazione che ricorre molto all’uso del cemento per esaltare la sobrietà della beva e la ricerca della finezza con sensazioni che in bocca devono essere lunghe e nitide. Sopra le due Gran Selezioni, quasi a volere rompere un po' gli schemi c’è il Bibbianaccio, il Super Tuscan di Bibbiano, il ‘monello ribelle’ nel quale il sangiovese si sposa alla pari con il colorino ed un pizzico di uve bianche, fermentazione lunga sulle bucce e batonage, insomma il ‘ragazzaccio’ di Bibbiano, perchè è il vino che Giulio Gambelli non avrebbe mai fatto.

    bibbiano aziendabibbiano titolarebibbiano vino

    Ti consigliamo anche:

    Costi e modalità di spedizione

    Azienda Ho.Re.Ca.
    15,00 € (IVA esclusa). Gratuita per ordini superiori a 199,00 € (IVA esclusa).

    Privati e Altro
    9,90 € (IVA inclusa). Gratuita per ordini superiori a 99,00 € (IVA inclusa).

    Spedizione in 2-3 giorni lavorativi (salvo verifica disponibilità del prodotto) *

    Metodi di pagamento

    PaypalSatispayCarta di credito (tramite PayPal) Bonifico Contrassegno